Mario Cecilia

Mario Cecilia fu uno straordinario diffusore dell’Unità, molto prima che divenisse ispettore interregionale del quotidiano. Ho trovato questo articolo di Mario consultando “Il Partito”, il quindicinale della Federazione romana del Pci, del 1948 e mi è sembrato interessante pubblicarlo nella sua versione integrale. Si era già dopo la sconfitta elettorale del Fronte Popolare del 18 aprile. Nel partito …..

Mario Cecilia fu uno straordinario diffusore dell’Unità, molto prima che divenisse ispettore interregionale del quotidiano. Ho trovato questo articolo di Mario consultando “Il Partito”, il quindicinale della Federazione romana del Pci, del 1948 e mi è sembrato interessante pubblicarlo nella sua versione integrale. Si era già dopo la sconfitta elettorale del Fronte Popolare del 18 aprile. Nel partito romano era in voga una sorta di campionato interno basato sulla diffusione della stampa ( Unità, Vie Nuove, Calendario del popolo, Il Partito ) con punteggi, gironi, classifiche aggiornate in un minuzioso calendario. Addirittura si lanciavano sfide tra le sezioni. Il 22 agosto del 1949, in occasione del Mese della stampa comunista di quell’anno, Gino Testori, segretario di Testaccio sfidò Garbatella, notoriamente agguerrita, che allora aveva come segretario Vasco Butini, operaio metalmeccanico e sindacalista.

(Gianni Rivolta)


 

 

Copyright tutti i diritti riservati – Cara Garbatella Anno 6 – Marzo 2009

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail