Errata corrige sulla storia del forno Maurizi

Nell’ultimo numero di Cara Garbatella abbiamo dedicato un articolo di una intera pagina sulla storia dei Maurizi, una generazione di panettieri che ha caratterizzato la vita del quartiere fino alla recente chiusura dell’attività. Purtroppo nello scritto ci sono state segnalate delle imprecisioni a cui vorremmo porre rimedio. Ce ne scusiamo con gli interessati diretti e con tutti i lettori.

Di seguito le affermazioni corrette:

1-A fine anni ’50 l’attività del forno è presa in carico dal primogenito Mario, mentre Italo, secondogenito, si occupa della rivendita pane, pasta e alimentari: entrambi portano avanti la tradizione di famiglia con generosità e oculatezza.

2-Nel 1968 Italo cede il negozio di alimentari al fratello Mario che inoltre continua a curare la panificazione con attenzione e qualità.

3-Loredana è la figlia di Mario.

4-Nella fotografia in cui sono ritratti Attilio Giordani e Domenico Maurizi, Domenico è la persona più alta a sinistra mentre Attilio è a destra.

Va inoltre aggiunto un particolare importante tra i cibi che il forno si prestava a cuocere ogni domenica. Il piatto che andava per la maggiore era il pollo con patate arrosto, una portata comune a tutte le famiglie dell’epoca, che molto spesso seguiva il primo di fettuccine fatte a mano dalle nostre mamme…

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail