In ricordo di Marcello Sellati

In ricordo di Marcello Sellati

Tra le centinaia di storie d’amore maturate all’ombra delle ampie chiome dei pini della Villetta c’è anche quella di Marcello e Umberta Sellati.
Ambedue militanti del circolo dei giovani comunisti della Garbatella fin dai primi anni cinquanta, impegnati nella diffusione domenicale dell’Unità, nelle manifestazioni di piazza per rivendicare una politica di pace, il diritto al lavoro, alla casa, contro i doppi turni nelle scuole elementari.
In quelle …..

In ricordo di Marcello Sellati

Tra le centinaia di storie d’amore maturate all’ombra delle ampie chiome dei pini della Villetta c’è anche quella di Marcello e Umberta Sellati.
Ambedue militanti del circolo dei giovani comunisti della Garbatella fin dai primi anni cinquanta, impegnati nella diffusione domenicale dell’Unità, nelle manifestazioni di piazza per rivendicare una politica di pace, il diritto al lavoro, alla casa, contro i doppi turni nelle scuole elementari.

In quelle manifestazioni c’erano sempre quei due fidanzatini e insieme capitò che subirono il fermo di polizia e la camera di sicurezza. In quel comune impegno impararono a stimarsi e nel 1956 si sposarono e crebbero la loro famiglia.
Marcello Sellati ha continuato il suo impegno nelle lotte per una politica della casa e lo ricordiamo come uno dei fondatori e dirigenti del SUNIA: impegno generoso che profondeva dopo il suo lavoro nell’amministrazione di “Paese Sera”.
Marcello ha smesso di vivere nello scorso febbraio per una complicazione polmonare. Lo ricordiamo con commozione. Alla cara compagna Umberta vanno le condoglianze di “Cara Garbatella”

Luciano Rossi

 

Copyright tutti i diritti riservati – Cara Garbatella Anno 7 – Giugno 2010

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail