A Largo Fochetti, in fondo alla Circonvallazione Ostiense, è crollata la scultura di Gheno

Qualche giorno fa complice il forte vento che ha devastato la città, è crollata in parte anche la scultura di Gheno, collocata davanti la sede di Unicredit alla confluenza di Circonvallazione Ostiense con la Colombo.

La scultura  polimaterica, chiamata “Meridiana”, costruita in bronzo,  legno, corda e pezzi di rete era stata realizzata dall’artista vicentino in occasione dei Mondiali di calcio del ’90 e collocata su un basamento di calcestruzzo. La parte superiore, in materiali compositi, si è completamente staccata ed è rovinata a terra. Nella parte inferiore, invece, si è aperta una cavità che  testimonia la mancanza di un elemento finito chissà dove.

Purtroppo questo lavoro, come altre sculture, non ha subito nessun intervento di manutenzione ed ecco il risultato. Una giornata di vento straordinario, che ha causato il crollo di molte chiome e tronchi d’alberi ha dato il colpo finale anche ad un’opera d’arte. Già in passato la stessa opera aveva subito dei danni ed alcuni parti si erano staccate dalla struttura principale.

Un’altra testimonianza dell’incuria delle diverse amministrazioni verso la città.

Ora un accumulo di detriti e rottami giace sconsolato ai piedi della scultura ferita. Quanto tempo dovremo aspettare per un intervento riparatorio?

                                Enrico RECCHI

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail