Atletica leggera: Flavia Bianchi, la campionessa italiana allievi negli 800 metri è della Garbatella

Quando la chiamiamo per proporle un’intervista, Flavia Bianchi, la campionessa italiana di atletica allievi negli 800 metri, ci risponde così: “Scusi, finisco la video lezione e la richiamo”. Eh si perché nonostante abbia solo 17 anni e frequenti ancora il terzo liceo, è davvero una tipa tosta. Il 2020 è stato un anno speciale per la ragazza allenata da Emilio De Bonis. Gareggiando con la società Atletica Roma Acquacetosa, ha vinto due campionati Italiani, outdoor e indoor. Non contenta, nel 2021 si è portata a casa il terzo oro ai campionati italiani di Ancona con il tempo di 2:15.54.

Perché abbiamo deciso di intervistarla? Innanzitutto perché Flavia è nata e cresciuta alla Garbatella. Ma soprattutto, le sue parole in questo periodo di Covid, potrebbero supportare tutti quei ragazzi che scoraggiati stanno abbandonando lo sport.
Ecco cosa ci ha raccontato Flavia con voce un po’ emozionata:

Flavia Bianchi

Ciao Flavia, finita la video lezione?

Ciao eccomi! Sì sì ci sono.

Visto che siamo in tema, che liceo frequenti? E quali altre scuole hai frequentato?

Vado al liceo Artistico Caravaggio, a Tor Marancia, sono in terzo liceo. Ho frequentato le elementari alla Principe di Piemonte, in zona San Paolo, e le medie alla Moscati, quindi alla Garbatella.

Hai già un’idea di quale università ti piacerebbe fare?

Si, mi piacerebbe fare o architettura o scienze motorie.

Hai le idee chiare, non è da tutti alla tua età. Passiamo al tuo sport, a che età hai iniziato a correre? E quante volte ti alleni ora?

Ho iniziato a fare atletica all’età di 5 anni. Iniziai perché mio fratello grande la faceva, e quindi prendendo esempio da lui, ho iniziato anche io. Ora che la pratico a livello agonistico mi alleno 7 giorni su 7.

Hai già vinto tre campionati italiani, quali sono i prossimi obiettivi?

Sicuramente gli italiani outdoor 2021 che ci saranno a Luglio. Poi per quest’anno purtroppo non ci saranno europei per la mia categoria, ma spero di rientrare in qualche manifestazione internazionale l’anno prossimo.

Allora a Luglio tiferemo per te. Un’ultima domanda, cosa ti senti di dire a tutti quei ragazzi che in questo periodo di Covid stanno perdendo la voglia di allenarsi?

Che questo periodo, per quanto possa sembrare brutto, in realtà è buono per allenarsi meglio e prepararsi a dovere anche per gare più importanti. Ci si può allenare sicuramente con più tranquillità. Bisogna sempre trovare un lato positivo per ogni cosa. E anche per lo studio vale lo stesso discorso, è un periodo in cui ci si può prendere più tempo per farlo. Poi come tutti, spero sempre che questo periodo finisca presto.

Grazie Flavia, ci risentiremo sicuramente a Luglio.

Certo mi fa piacere aggiornarvi sulle prossime gare, e grazie a voi per l’opportunità!

Flavia Bianchi

Di Ilaria Proietti Mercuri

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail