banner.png

Verso mezzogiorno del 30 settembre del 1853 Brahms bussa alla porta di casa Schumann, a Düsseldorf. Gli apre una figlia, dice che i genitori non ci sono e lo invita a tornare il giorno dopo. L’indomani gli apre Robert in persona e subito lo fa sedere al pianoforte chiedendogli di suonare qualcosa. Dopo poche battute, Schumann lo interrompe, corre a chiamare la moglie Clara, gli chiede di riprendere. Entrambi ascoltano stupefatti e lasciano subito una traccia precisa sui rispettivi diari: Clara ne esalta le capacità tecniche, l’intensità dell’espressione, la bellezza delle mani; Robert annota telegrafico: «Visita di Brahms, un genio». Questo programma vuole essere quindi un omaggio a quello che è ricordato, appunto, quale uno dei più grandi talenti della storia della musica, presentato attraverso due delle sue più importanti composizioni cameristiche. Completa il programma la prima esecuzione assoluta di Cadenze interrotte, trio per violino, violoncello e pianoforte, commissionato da Roma Tre Orchestra a David Simonacci.

 

Leggi tutto: Mercoledì 1 giugno ore 20.30 Teatro Palladium, piazza B. Romano 8

La Sarraz Pictures in merito alla programmazione de I ricordi del fiume di Gianluca e Massimiliano De Serio al Cinema Teatro Palladium di Roma il 30 e 31 maggio. E' con grande dispiacere che le comunico che le proiezioni del 30 e 31 sono state annullate per ragioni tecnico/organizzative indipendenti dalla nostra volontà.

La programmazione de I ricordi del fiume a Roma verrà organizzata presumibilmente in autunno. 
Sarà nostra premura ricontattarvi una volta riorganizzato l'evento. 

 

I ricordi del fiume

diretto da Gianluca e da Massimiliano De Serio

Torna in programmazione a Roma il 30 e 31 maggio, debuttando al Cinema Teatro Palladium

La Sarraz Pictures è lieta di annunciare che “I ricordi del fiume” diretto da Gianluca eda Massimiliano De Serio torna in programmazione a Roma, debuttando al Cinema Teatro Palladium (Piazza Bartolomeo Romano, 8) lunedì 30 e martedì 31 maggio.

Leggi tutto: I ricordi del fiume

Sabato 21 Maggio presso la scuola di Aikido e Centered Yoga Hibiki la Maestra Patrizia Gregori (http://www.centeredyogaacademy.com/chi-siamo/patrizia-gregori-2) condurrà un Seminario di Centered Yoga.

Il Centered Yoga è un metodo messo a punto da Dona Holleman, nato dalla sua personale esperienza e dal suo incontro con la filosofia di Krishnamurti, con l’Hatha Yoga di B.K.S. Iyengar, con la religione sciamanica di Castaneda e dall’amicizia con Vanda Scaravelli.

Il Grande Nord

Il Grande Nord è un omaggio alla tradizione musicale scandinava, letta in particolare attraverso l’esperienza di Christian Sinding (forse il più importante compositore norvegese dopo Grieg), di cui viene presentato il prezioso quartetto per archi in la minore, e di Dagfinn Koch, tra i più importanti compositori viventi di provenienza scandinava. La musica del Nord è ovviamente figlia maggiore della più grande tradizionale musicale mitteleuropea, che è ovviamente quella germanica, qui presentata attraverso i due autori che, in modo certamente molto diverso, ne incarnano forse nella maniera più significativa lo stile e il gusto, ovvero Johann Sebastian Bach e Richard Wagner: del primo ascolteremo alcune arie per basso tratte da tre diverse cantate, del secondo Preludio e Finale dall'opera Tristano e Isotta, qui proposti nella versione per quartetto d'archi del giovane compositore olandese Coen Schenck.

 

Leggi tutto: Il Grande Nord

Altrevie
Programma Maggio 2016


⦁    Venerdì 6 - Cineclub ZiC-Altrevie: I CORTI
Serata dedicata ai corti . € 4. Con Francesco Castracane. Ore 20,45 Via Caffaro 10

⦁    Sabato 7 – Il Canto dei Popoli: MEDITERRANTI
Canti e Suoni del Mediterraneo. Contributo € 8 - Prenotazione consigliata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ore 21, Via Caffaro, 10

⦁    Domenica 8 – MATINEE CLASSICA: BORODIN, MUSORGSKIJ, CAIKOVSKIJ
Terzo di un ciclo di incontri di guida all’ascolto della musica classica dedicati agli ‘altri romantici’. Con Giovanni La Torre. Ingresso libero. Ore 10,30 Via Caffaro 10.

⦁    Venerdì  13 – Cineclub ZiC-Altrevie: WAX: WE ARE THE X
Un film di Lorenzo Corvino - Contributo € 4. Con Francesco Castracane. Ore 20,45 Via Caffaro 10

⦁    Sabato 14 – FORO ROMANO E S. MARIA ANTIQUA (1)
Visita guidata in compagnia dell’archeologa Sara Millozzi. Ore 15,30 ingresso L.go Corrado Ricci
Costo: biglietto €12 (valido due giorni) + €5. Prenotazione obbligatoria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

⦁    Sabato 14 – Il Canto dei Popoli: SAKINA
La voce del Kurdistan. Contributo € 8 - Prenotazione consigliata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 Ore 21, Via Caffaro, 10

⦁    Domenica 15 – DA OMERO A TALETE. Le origini del pensiero europeo (2)
Conversazione filosofica con la Prof.ssa Annalisa Sapegno.  Ingresso libero. Ore 10,30, Via Caffaro 10

⦁    Domenica 14 – ANFITEATRO FLAVIO (COLOSSEO) (2)
Visita guidata in compagnia dell’archeologa Sara Millozzi. Ore 16 ingresso del Colosseo
Contributo € 5 euro (a cui vanno aggiunti  € 12 per coloro che non hanno partecipato alla visita del giorno precedente)

⦁    Venerdì 20– Cineclub ZiC-Altrevie: LA ISLA MINIMA
Contributo € 4. Con Francesco Castracane. Ore 20,45 Via Caffaro 10

⦁    Sabato 21 – ESPLORARE GARBATELLA ASCOLTANDO PASOLINI
Walkabout tenuto da Carlo Infante.  Appuntamento ore 11,30 Bibliocaffè, Via Ostiense 95. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

⦁    Sabato 21 – Il Canto dei Popoli:  MONICA BELLI TRIO
Concerto di arpe celtiche . Contributo € 8 - Prenotazione consigliata: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Ore 21, Via Caffaro 10


ALTREVIE è un progetto culturale che intende sviluppare un percorso di conoscenza e di arricchimento culturale attraverso incontri, visite guidate, viaggi ed escursioni. Ad esso è associato un ciclo di musiche etniche e tradizionali con l'obiettivo di favorire la comprensione di altre culture,  di avvicinarci ad altre forme di espressione e  superare ogni barriera tra i popoli. Questa sensibilità si esprime anche nella riaffermazione di un più incisivo impegno civile e sociale sui temi delle libertà, della laicità e della democrazia.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti oad alcuni cookie cliccare sulla sezione