banner.png

2006

Giovedì 8 novembre alle ore 16,30

presentazione del libro
dalla VILLETTA ai GAZOMETRI

di Gianni Rivolta

Iacobelli editore

Teatro Ambra
piazza Giovanni da Triora, 15 (Garbatella)

intervengono insieme all’autore

Cosmo Barbato
Andrea Catarci
Enzo Foschi
Massimiliano Smeriglio

coordina Carlo Picozza

ingresso libero

scarica l'invito in pdf

La Villetta è stata dalla Liberazione in poi la casa dei comunisti della Garbatella.
E' diventata negli anni delle scissioni del Pci e poi del Pds, un simbolo nazionale, quasi alla stregua della "Bolognina", dove si è consumata la svolta di Occhetto dell'89. Allo stesso modo il vecchio Gazometro sulla via Ostiense, che è oggi l'immagine più conosciuta dell'archeologia industriale, fu luogo di lavoro e di sacrificio quotidiano di generazioni di operai e gassisti. Questo volume racconta la storia dei partiti politici usciti dalla Resistenza (Pci, Psi, Dc, Partita d'azione) e delle formazioni rigidamente antimonarchiche, che non avevano aderito al Comitato di liberazione nazionale, come il movimento comunista d'Italia Bandiera rossa e il Partito repubblicano. Protagonisti sono gli uomini e le donne dell'ex zona industriale di Roma, cresciuta nei primi decenni del Novecento sulla sponda sinistra del Tevere: i facchini dei mercati generali, i macellai del Mattatoio, gli operai dell'Ottica meccanica, i gassisti delle Officine di San Paolo, dle donne dei quartieri Icp, gli edili, mossi da grandi speranze di cambiamento e di giustizia sociale, impegnati strenuamente nelle lotte contro la disoccupazione, il carovita e per i miglioramenti contrattuali.

Gianni Rivolta
è nato ad Abbiategrasso nel 1950
ma vive a Roma, alla Garbatella,
da quarantanni.
Giornalista free-lance,
ha collaborato con la cronaca romana de
il Messaggero e de la Repubblica e per vari
programmi Rai.
E’ stato direttore responsabile
della Gazzetta dell’Undicesima,
mensile dell’XI Municipio.
E’ autore di numerose ricerche
storiche a livello locale e di
pubblicazioni, tra cui
Garbatella mia (2003), i Ribelli (2005);
e per Iacobelli editore
Garbatella tra storia e
leggenda (2010) e Le ragazze del ‘58 (2011).

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti oad alcuni cookie cliccare sulla sezione